Niente succhi e bibite: ai bambini solo acqua e latte

Le linee guida degli esperti americani per contrastare diabete e obesità

Le nuove linee guida stilate da un panel di esperti americani che puntano a sensibilizzare i genitori su diabete e obesità sono chiare: i bambini, almeno nei loro primi cinque anni di vita, devono bere esclusivamente acqua e latte. Al limite possono inserire succo di frutta al 100%, quindi senza zuccheri aggiunti, ma solo dopo il primo anno di vita e in bassissime quantità. Il motivo? Le bevande diverse da latte e acqua sono ricchissime di zuccheri aggiunti e rappresentano una trappola per la salute, mettono in guardia gli esperti. 

Queste nuove linee guida sono state stilate nello specifico da Healthy Eating Research e finanziate dalla Robert Wood Johnson Foundation. Al progetto hanno collaborato associazioni quali l’American Academy of Pediatrics, l’Academy of Nutrition and Dietetics, l’American Heart Association e l’American Academy of Pediatric Dentistry. Tutte fonti più che autorevoli, che mettono in luce come ciò che i bambini bevono dalla nascita fino ai cinque anni ha un grande impatto sulla loro salute, sia nell’immediato che nel loro futuro. 

Questo studio nasce per cercare di arginare un fenomeno che colpisce tutto il mondo occidentale, e in primis proprio gli Stati Uniti: l’obesità, che negli States colpisce quasi un bambino su 5. «Quasi la metà dei bambini tra i 2 e i 5 anni negli Stati Uniti bevono bevande zuccherate ogni giorno, un’abitudine che aumenta il loro rischio di obesità, diabete e altri problemi di salute», ha dichiarato Megan Lott, vicedirettore di Healthy Eating Research, al New York Times.  

Quindi, al bando le scorte di succhi di frutta confezionati (e arricchiti con sciroppo di glucosio, zuccheri, aromi) in pratici bricchetti, in bottiglie simil biberon o da spremere. L’unica concessione è un succo col 100% di frutta, bevuto saltuariamente. «I bambini non hanno bisogno di succo ed è più salutare mangiare direttamente frutta», ha sottolineato il gruppo di esperti. Un consumo eccessivo di succhi, infatti, può portare a carie dentali e a un aumento di peso ed è collegato a una cattiva alimentazione generale. 

La dottoressa Natalie Muth, dell’American Academy of Pediatrics, ha sottolineato come «quello che un bambino beve può essere importante tanto quanto quello che mangia, in termini di una dieta salutare. Questo è vero specialmente per bambini molto piccoli. Noi sappiamo che i bambini imparano quali sapori preferiscono molto presto, già a partire dai 9 mesi, e queste preferenze possono accompagnarli per tutta l’infanzia e anche in età adulta. Ecco perché è importante indirizzarli su un percorso sano, e questa guida aiuterà i genitori a farlo».  

«Quasi 40mila persona all’anno muoiono solo negli Stati Uniti per problemi di cuore dovuti a un consumo eccessivo di bevande zuccherate. Questo non è salutare e non è accettabile, e quello di cui abbiamo bisogno è cambiare lo status quo a partire ai nostri bambini», ha aggiunto Nancy Brown, CEO dell'American Heart Association.  

Correlati

FORMULA12

FORMULA12 è una filosofia che si occupa di benessere partendo prima di tutto dalla nutrizione.


Privacy Policy

Social


© Copyright 2018 Formula12 S.r.l. - Società a Socio Unico - P.IVA: 02788950356 - All rights reserved.