Chi mangia piano va sano e va... magro!

Uno studio ha dimostrato che mangiare lentamente riduce del 42% il rischio di obesità

Il fatto che mangiare lentamente sia una buona abitudine è risaputo.
Ma che riducesse del 42% il rischio di obesità è un dato forse inaspettato: eppure è quello che emerge da una ricerca condotta su un campione molto significativo.
Ben 60mila persone sono state coinvolte in questo studio scientifico che è durato sei anni e che è stato portato avanti da un team di ricercatori dell'Università di Kyushu, in Giappone. 

Lo studio è stato pubblicato sul BMJ, scopriamo insieme i risultati ottenuti.

Lentamente è meglio: l'esito dello studio

I ricercatori hanno raccolto informazioni su tutti e 60mila i partecipanti allo studio: dall'indice di massa corporea allo stile di vita, dalla circonferenza addominale alle analisi del sangue.

In seguito il campione è stato diviso in tre gruppi: quelli che mangiavano lentamente (4mila), normalmente (33mila) e velocemente (22mila).
I primi erano già in partenza quelli più in forma, e nel corso dei sei anni dello studio circa la metà delle persone coinvolte ha modificato le sue abitudini.

Quello che è emerso negli anni di osservazione è che coloro che mangiano lentamente hanno il 42% di probabilità in meno di essere obesi o sovrappeso rispetto a chi mangia velocemente.
La riduzione del rischio scende invece al 29% per chi mangia a velocità normale.
Non solo: le persone abituate a ingozzarsi hanno una ridotta tolleranza al glucosio e insulino-resistenza.

Snack e cena: l'importanza del food timing

Lo studio scientifico ha messo in evidenza un altro aspetto: oltre alla velocità con cui si consumano i pasti, ha grande importanza anche la tempistica.
E noi di FORMULA12 lo diciamo sempre: per questo il food timing è uno dei 12 punti alla base della nostra filosofia.

Mangiare in modo corretto e bilanciato è importante, ma bisogna anche saper scegliere il momento giusto. Dallo studio è emerso che chi mangia tardi alla sera, e per tardi si intende due ore prima di andare a dormire, aumenta il rischio di obesità
Lo stesso per chi consuma almeno tre volte a settimana snack serali, dopo la cena: una pessima abitudine che incide sulla nostra forma fisica e anche sul nostro riposo.

Gli snack sono invece importantissimi durante il giorno, per spezzare la fame ed evitare l'abbuffata al momento del pasto.
Gli snack devono essere sempre bilanciati e salutari: spazio quindi a frutta, frutta secca oleosa o prodotti proteici come quelli della Linea Benessere.

FORMULA12

FORMULA12 è un'azienda che si occupa di benessere partendo prima di tutto dalla nutrizione.


Privacy Policy

CUSTOMER SERVICE

  Numero Verde: 800-132-477

Il centralino è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

 info@formula12.it

Social


© Copyright 2018 Formula12 S.r.l. - Società a Socio Unico - P.IVA: 02788950356 - All rights reserved.