Paradosso alimentare: aumentano obesità e malnutrizione

Le persone obese sono oltre 600 milioni, più di 800 milioni invece quelle che non hanno di che sfamarsi. E l'obiettivo Fame Zero nel 2030 si allontana

Aumentano gli obesi, e allo stesso tempo aumentano i malnutriti. Ovviamente, i primi sono concentrati nei paesi Occidentali e in quelli in via di sviluppo, mentre i secondi nei paesi del terzo mondo. Una disparità da combattere in tutti i modi, per il bene di tutti.

I dati del rapporto 2018 sulla nutrizione e la sicurezza alimentare

I dati sono stati presentati nei giorni scorsi a Roma nella sede della Fao, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per il cibo e l’agricoltura, e fanno parte dell'ultimo rapporto su “Lo stato della sicurezza alimentare e nutrizione nel mondo 2018” , realizzato proprio dalla Fao in collaborazione con Unicef, Oms, Ifad (Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo) e Pam (Programma Alimentare Mondiale).

I numeri sono chiari: nel 2017 le persone che soffrivano la fame erano 821 milioni. Dopo il minimo storico raggiunto nel 2014, con 783,7 milioni di persone malnutrite, negli ultimi 3 anni questo dato continua a crescere in modo inesorabile e a farne le spese sono soprattutto i più deboli. I bambini. Sono ben 151 milioni i bambini sotto i 5 anni che subiscono un ritardo nella crescita a causa della fame. E l'obiettivo Fame zero, fissato per il 2030, invece di avvicinarsi si allontana, soprattutto in Africa e America Latina. Proggressi significativi invece si sono registrati in Asia

Allo stesso tempo, mentre nel mondo aumenta la malnutrizione, cresce anche il numero delle persone obese: 672 milioni. Un adulto su 8. Il fenomeno colpisce soprattutto in Nord America e Europa, ma anche l'Africa e l'Asia vivono una tendenza al rialzo.

E, sembra difficile da credere, ma malnutrizione e obesità coesistono alle volte anche nella stessa famiglia: questo per lo scarso accesso a un cibo più nutriente, per un costo più elevato, e l'adattamento fisiologico alla mancanza di cibo. E così le famiglie che vivono in uno stato di insicurezza alimentare sono soggette a loro volta al rischio di obesità.

Obesità: i rischi per la salute e come combatterla

L'obesità è una vera e propria piaga nel mondo Occidentale. Negli Stati Uniti arriva ad interessare addirittura 7 persone su 10, e anche in Italia il fenomeno è allarmante. Le ultime rilevazioni Istat e dell’Osservatorio nazionale sulla salute (Osservasalute2017) parlano chiaro: un italiano su tre è in sovrappeso e uno su 10 è obeso grave. Con tutti i rischi per la salute che ne conseguono, dallo sviluppo di tumori al diabete di tipo 2, dai problemi cardiocircolatori all'ipertensione.

Come combatterla? Uno stile di vita sano, che comprenda una buona dose di attività fisica e un'alimentazione bilanciata, sono la risposta a questo problema. FORMULA12 mette l'equilibrio al centro della sua missione: perché non c'è benessere, senza equilibrio. Ecco perché seguire i 12 punti della filosofia FORMULA12 è già un ottimo modo per rimettersi in forma. Un altro è quello di affidarsi alle soluzioni alimentari FORMULA12, studiate su misura per ogni esigenza. Scoprile qui!

Correlati

FORMULA12

FORMULA12 è un'azienda che si occupa di benessere partendo prima di tutto dalla nutrizione.


Privacy Policy

CUSTOMER SERVICE

  Numero Verde: 800-132-477

Il centralino è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

 info@formula12.it

Social


© Copyright 2018 Formula12 S.r.l. - Società a Socio Unico - P.IVA: 02788950356 - All rights reserved.