Obesity week: sono 6 milioni gli italiani obesi

L’obesità è considerato il maggior problema sanitario nei paesi industrializzati. E cresce anche la malnutrizione

Iniziata il 14 ottobre, prosegue fino a domenica 21, a Parma, l’XI edizione dell’Obesity Week, una settimana dedicata all’alimentazione, alla salute ed alla cultura del cibo. L'obesità è considerato il maggiore problema sanitario nei paesi industrializzati. Secondo il report “Health at a Glance Europe 2010”, messo a punto dall’OCSE e dalla Commissione Europea, oltre la metà degli abitanti del Vecchio Continente è in sovrappeso, con un tasso di obesità che è addirittura raddoppiato negli ultimi 20 anni nella maggior parte degli Stati membri dell’UE. L’obesità è in aumento in tutta Europa e desta preoccupazione in particolare tra i bambini.

L'obesità in Italia: tutti i dati

Gli ultimi dati sono sconfortanti: in Italia le persone obese sono circa 6 milioni. Quelle in sovrappeso invece, circa 22 milioni. L'Italia poi si colloca al secondo posto in Europa per diffusione dell'obesità infantile tra i maschi (21%) e al quarto per quella femminile (14%). E, d’altro canto, sono quasi 1 milione e 300mila i minori che vivono in condizioni di povertà assoluta non riuscendo ad alimentarsi in modo adeguato. È quanto emergere dal rapporto redatto dall'associazione Helpcode, che si occupa dei diritti dei bambini, e dall'Istituto pediatrico Gaslini di Genova, presentato nei giorni scorsi. E i dati sulla malnutrizione sono collegati a quelli sull'obesità: la malnutrizione infantile infatti apre la strada - contrariamente a quanto si pensi - proprio all’obesità. Un bambino su tre in Italia è in sovrappeso o obeso a causa di abitudini alimentari non corrette e uno stile di vita sedentario.

La malnutrizione infantile rappresenta uno dei maggiori problemi di salute pubblica nel mondo; si tratta di un fenomeno complesso, che presenta due facce: da un lato, quella della denutrizione (nel mondo si contano circa 51 milioni di bambini gravemente denutriti ) e dall’altro, quella dell’obesità (negli ultimi 40 anni, il numero dei bambini e adolescenti obesi – tra i 5 e i 19 anni di età – è più che decuplicato, passando da 11 a 124 milioni). L’obesità è una condizione dovuta all’interazione di vari fattori genetici, psicologici e ambientali da non sottovalutare. E che ha conseguenze sulla salute spesso molto gravi. Basti pensare che più di un cittadino italiano su 20 è diabetico, circa il 5,5% della popolazione, e oltre il 66,4% di chi soffre di diabete di tipo 2 presenta anche problemi di sovrappeso o di obesità. Numeri che, secondo i dati riportati dall'Italian Barometer Diabetes Observatory Foundation 2017, si traducono in un costo annuo stimato in 9 miliardi di euro.

Correlati

FORMULA12

FORMULA12 è un'azienda che si occupa di benessere partendo prima di tutto dalla nutrizione.


Privacy Policy

CUSTOMER SERVICE

  Numero Verde: 800-132-477

Il centralino è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

 info@formula12.it

Social


© Copyright 2018 Formula12 S.r.l. - Società a Socio Unico - P.IVA: 02788950356 - All rights reserved.