Ecco la dieta salva-cuore

Da una ricerca dell’Università di Napoli, gli alimenti che ci mettono al riparo da rischi cardiovascolari

I migliori amici del cuore sono i polifenoli: è questo l’esito di uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università Federico II di Napoli e presentato nei giorni scorsi al congresso dell’Associazione europea per lo studio del diabete (Easd), a Berlino. 

In particolare, gli alimenti chiave alla base della ricerca e considerati quindi alleati della salute del nostro cuore sono: tè verde deteinato, caffè decaffeinato, cioccolato fondente, carciofi, spinaci, marmellata di mirtillo, olio extravergine di oliva e rucola. Sono queste le pietanze chiave della dieta ricca di polifenoli in grado di tenere sotto controllo l’impennata di grassi nel sangue dopo i pasti.

Lo studio dell'Università di Napoli

I ricercatori hanno coinvolto nello studio 78 persone, di età compresa tra i 35 e i 70 anni, tutti sovrappeso e con almeno un’altra componente della sindrome metabolica (quindi pressione, glicemia, colesterolo o trigliceridi alti). Le 78 persone coinvolte sono state divise in due gruppi: uno ha seguito per 8 settimane una dieta ricca di polifenoli, l’altro, al contrario, una dieta povera di polifenoli. I  due regimi alimentari erano del tutto simili, ma la dieta ricca di polifenoli prevedeva tutti i giorni l’inserimento degli alimenti indicati, dal tè verde deteinato alla cioccolata fondente. Prima e dopo l'esperimento, sono state determinate le concentrazioni di lipidi nelle lipoproteine a digiuno e dopo un pasto ricco in grassi della stessa composizione delle diete assegnate. 

L’esito della ricerca

Entrambi i gruppi hanno seguito facilmente le diete, ma al termine dei due mesi solamente quella ricca di polifenoli ha determinato, nel test finale dopo un pasto prova, una riduzione significativa dei lipidi nelle lipoproteine Vldl più grandi e ricche in trigliceridi; ha modificato la composizione delle Ldl, arricchendole in trigliceridi e infine ha ridotto i trigliceridi nelle Hdl. Ha quindi di fatto ridotto il rischio cardiovascolare.

I risultati dello studio sono stati raggiunti con un quantitativo di polifenoli di circa 3 grammi al giorno, quindi sicuramente inferiore al consumo medio attuale della popolazione occidentale ma facilmente raggiungibile con cibi naturali.

Il giusto mix tra i macronutrienti, uno dei 12 punti alla base della filosofia FORMULA12, associati a una buona dose di polifenoli e a una adeguata attività fisica sono tutti elementi che possono ridurre in modo significativo il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e possono aiutarci a vivere in equilibrio.

 

Correlati

FORMULA12

FORMULA12 è un'azienda che si occupa di benessere partendo prima di tutto dalla nutrizione.


Privacy Policy

CUSTOMER SERVICE

  Numero Verde: 800-132-477

Il centralino è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

 info@formula12.it

Social


© Copyright 2018 Formula12 S.r.l. - Società a Socio Unico - P.IVA: 02788950356 - All rights reserved.