Colesterolo buono basso? È colpa del sonno

Ecco perché è pericoloso e da cosa è causato

Si sente parlare sempre di colesterolo alto per il pericolo di problemi cardiovascolari, ma poco si sente riguardo il colesterolo “buono” troppo basso.

Le cause di un colesterolo HDL basso possono essere diverse, tra cui anche la carenza di sonno.
Insomma come è pericoloso il colesterolo “cattivo” troppo alto, è pericoloso quello “buono” quando troppo basso.

Colesterolo buono e cattivo: come si formano?

Il colesterolo circola nel sangue mediante due lipoproteine: quelle a bassa densità (LDL) e quelle ad alta densità (HDL).
Il colesterolo LDL, conosciuto anche come "colesterolo cattivo", è quello più pericoloso per l'organismo in quanto può favorire le lesioni aterosclerotiche.
Più alti sono i livelli di colesterolo LDL, maggiori sono i rischi di malattie coronariche. 

Il colesterolo HDL, noto anche come "colesterolo buono", aiuta invece l'organismo a diminuire i livelli di colesterolo totale.
Di conseguenza, se si hanno bassi livelli di colesterolo HDL il rischio di sviluppare malattie cardiache aumenta ed è per questo che valori bassi non sono consigliati.

Lo studio dell'Università di Helsinki sull'importanza del sonno

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Helsinki ha dimostrato come le persone che non raggiungono le ore di sonno necessarie per un buon riposo sono a rischio obesità e rischiano di alterare anche i livelli di lipoproteine circolanti.

I dati sono frutto di un'indagine, pubblicata su Nature, condotta in laboratorio su 21 persone: 14 sottoposte a restrizione del sonno e 7 come soggetti di controllo.

Vilma Aho, prima autrice dello studio, spiega che nell'indagine sono state esaminate le alterazioni provocate dalla privazione di sonno sull'organismo.
Incrociando tutte le informazioni, si è scoperto che i geni che contribuiscono alla regolazione del trasporto del colesterolo risultano essere, rispetto a chi dorme le ore di sonno necessarie, meno attivi.

Di conseguenza, le persone che dormono poco evidenziano dei livelli di colesterolo HDL più bassi rispetto a chi dorme a sufficienza.

Già dopo una settimana di deprivazione di sonno si inizia a osservare una riduzione del colesterolo HDL, un aumento dell'infiammazione corporea e un peggioramento nella risposta immunitaria.
Tali dati dimostrano quindi quanto una scarsa qualità del sonno possa influire sulla nostra salute.

 

Correlati

FORMULA12

FORMULA12 è un'azienda che si occupa di benessere partendo prima di tutto dalla nutrizione.


Privacy Policy

CUSTOMER SERVICE

  Numero Verde: 800-132-477

Il centralino è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

 info@formula12.it

Social


© Copyright 2018 Formula12 S.r.l. - Società a Socio Unico - P.IVA: 02788950356 - All rights reserved.