Evita lo zucchero e scegli i dolcificanti alternativi

Non importa quale variante dello zucchero usi, è un danno per il tuo organismo

“Basta un poco di zucchero e la pillola va giù” cantava una famosa baby sitter dai poteri magici.
Oggi, però, questa filastrocca sarebbe meglio non cantarla ai nostri bambini: la pillola dovrebbero imparare a prenderla senza dolcificante.
O meglio, senza zucchero.
Perché lo zucchero non serve al nostro organismo, ed è meglio sostituirlo con i dolcificanti alternativi.

Vediamo perchè.

Le diverse tipologie di zucchero, tra pregi e molti difetti

Spesso capita di non fare caso a quanto o quale zucchero si usa. Ma per la tua salute sarebbe meglio farci un po' più caso, e arrivare a evitarlo del tutto.

Sono tre i tipi principali di zucchero in commercio.
Ognuno con i suoi difetti, spesso insospettabili.

1. Zucchero bianco

Lo zucchero bianco deriva dalla barbabietola da zucchero ed è composto esclusivamente da saccarosio. Una molecola costituita a sua volta da glucosio e fruttosio.

È il frutto di una serie di lavorazioni e raffinazioni a cui viene sottoposto il succo zuccherino, proveniente dalla radice carnosa della barbabietola, che contiene fino al 22% di zucchero.

Il primo step della lavorazione parte con lo zucchero grezzo che, dopo essere stato filtrato e decolorato, viene nuovamente colorato con il colorante blu oltremare o con il blu idantrene (proveniente dal catrame).

Lo step finale è lo zucchero che tutti conosciamo: una sostanza bianca cristallina che non ha più nulla a che fare con il ricco succo zuccherino di partenza.

2. Zucchero di canna

Questo tipo di zucchero deriva dalla canna da zucchero, da cui prende il nome.
Si presenta con una colorazione scura, dato dalla pianta, spesso ulteriormente trattato con il colorante sintetico (E150c), che gli conferisce una tonalità più intensa.
Ioltre, è molto simile allo zucchero bianco, perché entrambi hanno un basso contenuto di vitamine e minerali.

Ci sono molte tipologie di zucchero di canna. Le più diffuse sono il "golden caster", con granelli scuri e più fini, e il demerara, con cristalli più grandi e dal gusto più intenso.

3. Zucchero integrale di canna

Anche lo zucchero integrale di canna deriva dalla canna da zucchero. Ma al contrario degli altri due, non subisce nessun processo di raffinazione.

La melassa estratta dalla lavorazione viene fatta essiccare e, in base al processo, si possono ottenere due tipologie di zucchero: quello mascavo, con granuli grossolani che si sciolgono molto facilmente, e quello panela, più farinoso e venduto solitamente in panetti da grattugiare.
Per fortuna si tratta di tipologie zucchero più ricche di vitamine e minerali rispetto ai primi due elencati.

Zucchero, quanto assumerne

Ma lo zucchero non è solo quello delle bustine nei bar o venduto al supermercato.
Lo zucchero si trova in molti alimenti e bibite che ingeriamo quotidianamente, e spesso viene usato anche come conservante durante la produzione e l’inscatolamento degli alimenti.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità non dovremmo superare il 10% dell’apporto energetico quotidiano, più o meno 50 grammi al giorno.

Diventa quindi importante sapere di cosa è composto ogni alimento che mangi, quindi non dimenticarti di leggere le informazioni nutrizionali sulle etichette.

Dolcificanti alternativi per il tuo indice glicemico

Dobbiamo tenere a mente che lo zucchero meno raffinato è meglio è, perché incide molto sull'indice glicemico, che deve rimanere sempre su livelli stabili.
Così da tenere alte le tue performance psicofisiche. 

Infatti, aggiungere in maniera sistematica zuccheri raffinati alla tua alimentazione significa inserire nutrienti energetici in eccesso e non necessari all’organismo.

Se proprio vuoi addolcirti la vita, opta per dolcificanti alternativi quali il miele, nel caso di diete ipocaloriche, o la stevia, pianta originaria delle montagne fra Paraguay e Brasile.

Per un equilibrio a tavola perfetto, da fare invidia a Mary Poppins.

Correlati

FORMULA12

FORMULA12 è un'azienda che si occupa di benessere partendo prima di tutto dalla nutrizione.


Privacy Policy

CUSTOMER SERVICE

  Numero Verde: 800-132-477

Il centralino è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

 info@formula12.it

Social


© Copyright 2018 Formula12 S.r.l. - Società a Socio Unico - P.IVA: 02788950356 - All rights reserved.